Cerca
  • Fabio Artigiani

Compiti a casa?

Sempre più genitori danno poca importanza al fare i compiti a casa con i loro figli.

Ma la Scuola non si esaurisce come tempo con la campanella di fine lezione e come spazio con le mura dell’Istituto: c’è una parte importante che si svolge dopo pranzo e tra i confini domestici, che serve allo studente a recuperare, a consolidare, a imparare laddove ci siano state difficoltà in classe, a sentire dalle figure di accudimento quanto sia importante lo studio, il crescere culturalmente, lo sviluppare e mantenere viva la curiosità per ciò accade intorno da un punto di vista di linguaggio, storico, geografico, matematico, scientifico, civico, musicale.

Una condivisione partecipata e stimolante che permetta ai bambini di imparare come si fa a prendersi il futuro.

13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti